Servizi Regolazione Aziendale Macchine Irroratrici


La direttiva europea n.128 del 2009 stabilisce gli indirizzi per "un utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari (PF) in agricoltura"
E' stata recepita in Italia nel 2012 con il decreto legislativo n. 150 e nel 2014 e' entrato in vigore il Piano di Azione Nazionale (PAN) che definisce le modalitdi attuazione del piano.
L'obiettivo di questo intervento legislativo comunitario e' quello di ridurre i rischi per la salute umana, per l'ambiente e per la biodiversita' promuovendo forme di agricoltura piu' sostenibile. Fra le varie misure previste e' stato inserito anche l'obbligo, per l'azienda, di effettuare ogni anno una adeguata manutenzione e regolazione delle macchine irroratrici al fine di garantire la massima efficienza delle stesse. Per regolazione della macchina irroratrice si intende la scelta di parametri di lavoro (numero e tipo di ugelli utilizzati, pressione di esercizio, velocita' di lavoro) adeguati al tipo di coltura da trattare. In base ai parametri scelti e' importante conoscere con precisione il volume di miscela distribuito ad ettaro per poter utilizzare il giusto dosaggio di prodotto fitosanitario. Molti PF riportano in etichetta un dosaggio massimo utilizzabile ad ettaro che, per legge, non puo' essere superato.
Le tabelle disponibili aiutano l'agricoltore a compilarsi una propria scheda aziendale. Dopo averla compilata e' possibile "salvarla" in modo da mantenerla disponibile per eventuali modifiche nel corso degli anni e stamparla per avere sempre a disposizione i dati della regolazione.


Area accessibile con le credenziali dell'area riservata FMACH.IT
Torna al meteo